Vulcano Campi FlegreiVulcano Campi Flegrei

La campagna

Nel 2019 la campagna si arricchisce di un nuovo rischio, quello vulcanico. Il 19 ottobre, in occasione dell’esercitazione nazionale Exe Campi Flegrei 2019, si svolge infatti “Io non rischio vulcano Campi Flegrei”.

In questa prima edizione, sono otto le piazze campane che ospitano i gazebo dedicati al rischio vulcanico ai Campi Flegrei. Queste piazze si trovano nei comuni di Bacoli, Monte di Procida, Pozzuoli, Quarto, Napoli, Marano e Giugliano di Napoli, che insieme costituiscono la zona rossa flegrea per la quale l’unica misura di salvaguardia per la popolazione è l’allontanamento prima dell’inizio di un’eruzione.

In questi luoghi i cittadini possono approfondire il fenomeno vulcanico e il piano nazionale di protezione civile con i volontari delle associazioni e con gli altri rappresentanti del servizio nazionale.

I gazebo sono allestiti:

Le associazioni che partecipano alla campagna sono: Gruppo Comunale di Acerra, C.R.I. Comitato di Napoli Coordinamento C.R.I. Regione Campania, Associazione Volontari Campani, Nucleo Volontari Protezione Civile Pomigliano D’arco, Torre Vesuvio Pro Natura, Gruppo Comunale Torre Annunziata, Nucleo A.N.C. Marano di Napoli, Falchi Del Sud.

La campagna Io non rischio vulcano Campi flegrei è promossa e realizzata da: Dipartimento della Protezione Civile, Anpas- Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze, Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, Consorzio della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica e Fondazione Cima, in collaborazione con Regione Campania.