La cultura della prevenzione sbarca al Giffoni Film Festival

Pubblicato il 26/07/2018 in News

Quest’anno per la prima volta “Io non rischio” partecipa al Giffoni Film Festival, in programma dal 20 al 28 luglio, con due gazebo allestiti all’interno della Cittadella.

Quale occasione migliore per parlare di cultura della prevenzione? L’evento cinematografico per ragazzi da sempre infatti si distingue anche per l’attenzione riservata ad ambienti innovativi di apprendimento per la scuola e la comunità. Da più di 15 anni Giffoni Experience si è andato affermando non più soltanto come festival ed evento rinomato internazionalmente ma soprattutto come efficiente “azienda culturale” a tempo pieno che organizza eventi tutto l’anno, capace di stimolare i giovani con laboratori e iniziative culturali e sociali in un ventaglio sempre più ampio di temi.

Rivolgersi alle nuove generazioni e informare correttamente i cittadini sono obiettivi comuni per il Giffoni Film Festival e “Io non rischio”. Per questo i nostri volontari sono attivi dalle 17:30 alle 20:00 nei giorni della kermesse per parlare di buone pratiche di protezione civile, raccontare ai visitatori tutto ciò che c’è da sapere sui rischi terremoto, maremoto e alluvione, illustrando inoltre la sperimentazione di Io non rischio scuola ai tanti insegnanti in visita.

A rendere possibile la presenza di “Io non rischio” a Giffoni le associazioni di volontariato della Regione Campania: Torre Vesuvio Pro Natura, il Nucleo comunale Contursi Terme, il Gruppo Comunale di Cava de’ Tirreni, la CRI di Maddaloni, il Punto Onlus, l’Odv La Gazzella, la Papa Charlie Anpas di Pagani, la SOS Bellona soccorso Anpas, Anpas Lioni e il Gruppo Comunale di Santa Maria Capua Vetere.

Il capo Dipartimento della protezione civile durante la lezione al Giffoni Film Festival descrive come ciascun cittadino può fare prevenzione dei rischi naturali.

Il capo Dipartimento della protezione civile durante la lezione al Giffoni Film Festival.

Nella giornata del 25 luglio il Capo Dipartimento della protezione civile, Angelo Borrelli, accompagnato da una delegazione istituzionale dei partner della campagna, ha raggiunto la Cittadella per prendere parte ai lavori di workshop rivolti ai ragazzi. In particolare durante la “lezione” tenuta da Borrelli, il Capo Dipartimento ha ricordato l’importanza di avvicinare i giovani alla cultura della prevenzione.

I percorsi di scoperta del rischio al Giffoni si concluderanno il 28 luglio con la chiusura del Festival.

Guarda la gallery.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *