18 e 19 novembre debriefing della campagna 2017

Pubblicato il 17/11/2017 in News

debriefing Io non rischio 2016Un momento di confronto e di discussione sul futuro dell’evento annuale della campagna, per continuare a diffondere in maniera sempre più capillare le buone pratiche di protezione civile. È il debriefing Io non rischio che si svolgerà sabato 18 e domenica 19 novembre a Roma.

Parteciperanno i volontari che hanno curato la formazione delle organizzazioni che hanno promosso in piazza l’edizione 2017 di Io non rischio, lo Staff della campagna composto da Dipartimento della protezione civile e partner, i referenti delle organizzazioni nazionali di volontariato e i referenti delle Regioni.

Analizzare e condividere le esperienze dell’evento speciale svoltosi con grande successo è l’intento della due giorni.

L’edizione speciale 2017. Il 14 ottobre scorso, oltre 5mila volontari e volontarie appartenenti a più di 700 organizzazioni di volontariato di protezione civile hanno incontrato migliaia di cittadini, informandoli sui rischi terremoto, maremoto e alluvione. Per la prima volta, in una sola data nazionale e concentrando i punti informativi nei capoluoghi di provincia, le piazze “in giallo” Io non rischio hanno ospitato uno o più eventi legati alla conoscenza dei luoghi e dei rischi realmente presenti sul territorio: passeggiate urbane sulle tracce dei rischi, caccia al tesoro, eventi sportivi hanno catalizzato l’attenzione di grandi e piccoli cittadini, testimonial del mondo dello sport, della cultura e dello spettacolo hanno fatto proprio il motto “Io non rischio”. Non solo: a seguito dell’evento nazionale in oltre 100 piazze, sono numerose le città italiane che hanno replicato l’iniziativa a livello comunale.

Verso Io non rischio 2018. Dopo sette anni e dopo l’edizione speciale 2017, la campagna – che vive permanentemente sulle “piazze virtuali” del web e attraverso iniziative locali sulla prevenzione di rischi – viaggia verso nuovi orizzonti, quelli su cui si confronteranno i gruppi di lavoro che si incontreranno durante il debrifing. Una prima novità è Io non rischio scuola: la campagna conoscerà una declinazione per i giovanissimi cittadini, attraverso un progetto sperimentale che vedrà coinvolti alcuni volontari di protezione civile − opportunamente scelti e formati − che trasmetteranno semplici nozioni sulla prevenzione.

3 risposte a “18 e 19 novembre debriefing della campagna 2017”

  1. Filippo scrive:

    Sapete se è mai stata fatta una rilevazione sulla conoscenza dei rischi e dei comportamenti da adottare [in situazioni di emergenza] da parte dei cittadini? Sarebbe interessante capire quanti conoscono i rischi del territorio e i comportamenti da adottare anche al fine di valutare l’efficacia delle campagne di comunicazione.

  2. Alberto scrive:

    Bravi!

    Portare “Io non rischio” nelle scuole è un’ottima idea: i giovani sono il futuro del nostro Paese e della protezione civile.

    Mi permetto un suggerimento.
    Se il progetto sperimentale riuscirà – io non ho dubbi conoscendo la competenza dello staff e la dedizione dei formatori – che ne dite al Dipartimento di formare nuovi formatori?
    A quando un nuovo bando?

  3. Raffaele Magliulo scrive:

    Mi piace e sarei interessato a io non rischio scuola, visto che già sono molto attivo nelle scuole

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *